La Scuola fa parte della Società o la crea?

Di cosa ha bisogno la Società?

La scuola fa parte della società in cui è inserita o la può aiutare a cambiare e soprattutto a migliorare?
Ciao sono Luca uno dei Founder della IEXS. Durante un congresso, mentre stavo esponendo l’innovazione e soprattutto l’evoluzione del modello IEXS, mi hanno chiesto di che cosa ci sarebbe bisogno e che cosa servirebbe da parte dell’università per incrementare questa innovazione e questa evoluzione.

Io ho risposto che ci sarebbe bisogno di innovare anche il modello scolastico universitario, e di evolverlo, perché è strutturato solo in maniera didattica.

I futuri docenti – parlo ad esempio per le medie e le superiori – non fanno nulla di pedagogia, di scienze dell’educazione e della formazione, di psicologia degli individui e di metodi innovativi. Imparano semplicemente la loro materia.
Quando ho detto questo mi hanno risposto che la scuola fa parte, e deve far parte, di un contesto sociale, e quindi essere allineata a quello che avviene nella società.

La Scuola non fa parte della Società. La crea.

La scuola non fa parte di una società. La scuola crea la società.
Fa parte, ovviamente, di un contesto educativo e sociale ma dentro la scuola si crea la società del futuro non quella attuale o quella passata. 

I ragazzi sono il 100% del nostro futuro e quindi devono essere educati ed istruiti affinché creino un futuro migliore e non ripetano quello che è stato fatto per decenni, se non centinaia di anni, se no continueremo con gli stessi errori.

Quindi la scuola non deve far parte della società e rispettarne per forza le consuetudini. La scuola deve creare una società migliore, deve lavorare con i ragazzi affinchè capiscano i valori su cui puntare e sviluppare le proprie capacità e talenti.

Non deve continuare ciò che è sempre stato fatto altrimenti non si evolverà e continueremo a fare lo stesso tipo di scuola con gli stessi errori.

La Scuola di oggi educa i ragazzi solo a raggiungere i propri risultati indipendentemente da come li ottengono, che tradotto in termini della vita reale insegna a cercare il potere e non l’amore. Quando il potere dell’amore supererà l’amore per il potere allora ci sarà la vera evoluzione e questo si insegna a scuola.

CONDIVIDI SU:

Share on facebook
Share on email
Share on whatsapp
Share on linkedin

Se hai fatto uno dei sei errori nella scelta della scuola primaria... hai la possibilità di rimediare!

Fissa un’appuntamento per scoprire la IEXS.

Articoli dal blog: